1/1

Milano

Palazzo Litta

Il progetto definitivo per il restauro e la rifunzionalizzazione di Palazzo Litta a Milano, primo lotto d’interventi, ha come obiettivo finale la sistemazione dei piani terra e primo del palazzo al fine di ospitare i tre istituti ministeriali (Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Milano e Soprintendenza Archivistica per la Lombardia), come indicato nelle tavole di progetto. Il progetto preliminare prevedeva l’occupazione e lo sfruttamento di tutti i piani del palazzo; motivazioni di carattere economico e di tempistiche hanno portato alla programmazione delle opere attraverso la divisione in lotti di interventi, funzionali alla consequenzialità delle opere architettoniche, strutturali, impiantistiche, di restauro e alla continuità del lavoro dei tre istituti. Questo primo lotto d’interventi consente, con la sistemazione del piano terra e del piano primo, lo spostamento dell’organico dei tre istituti (piano primo e una parte del terra) e dei loro archivi e depositi (piano terra manica nord) dalla loro sede attuale a Palazzo Litta. Inoltre sono compresi in questo lotto d’interventi, azioni puntuali sulle coperture là dove la funzionalità risulta compromessa. Il progetto ha come fondamento il principio della massima conservazione dell’involucro edilizio accanto alla volontà di valorizzare gli ambienti in quanto devono essere lo specchio dei tre Istituti Ministeriali che andrà ad ospitare.

Queste considerazioni hanno portato ad accostare scelte di totale conservazione a scelte che presuppongono la trasformazione degli ambienti (ingresso / reception e ascensore).

Progettazione preliminare e definitiva per i lavori di restauro e rifunzionalizzazione

Direzione regionale Beni Culturali della Lombardia

Milano

2009

Arch. F. Vallero

 3.400.000

PROGETTISTI

INCARICO

COMMITTENZA

LUOGO

ANNO

IMPORTO